fbpx

HOME PAGE Forum Dermatologia Forum Dermatologia prepuzio e glande arrossati

Tag: 

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Dott. Luigi Laino 9 mesi, 2 settimane fa.

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #26166

    francesco
    Partecipante

    salve dottori volevo spiegarvi il mio problema però devo partire un pò da lontano e cioè dai miei 15 anni,fino ad allora non avevo avuto
    mai problemi nel scoprire il glande lo ricordo bene ,ma poi negli anni successivi forse per una mia mancata pulizia efficace o fatta bene
    ho cominciato ad avere problemi con il prepuzio che si restrinse,riuscivo a scoprire il glande ma in erezione era un po difficile ma ci riuscivo,dopo i rapporti o masturbazione mi si procuravano dei taglietti e pelle che si seccava e veniva via dalle pareti del prepuzio.il glande era sempre perfetto,tutto questo sono andato per anni fino a quando 10 anni fà intorno ai 33 anni decisi di fare una visita a un urologo che mi disse che la mia condizione forse si trattava di parafimosi,mi prescrisse delle pomate GB E un altra che non ricordo da mettere ogni sera, i risultati furono ottimi riuscivo a scalpellare il glande senza problemi,quando tornai da lui per la seconda visita lui e io decidemmo di non fare la circoncisione.negli anni successivi diciamo che la fimosi si è ripresentata ma era un problema che superavo
    con la crema gb,da un paio di anni sul glande mi è apparsa una macchia piccola rossa che non cambia di dimensione,e circa il mese scorso ho
    avuto un prurito intenso al pene che si è arrossato e in pratica era difficile scoprire il glande anche da flaccido,come se la fimosi si fosse ripresentata e in modo più forte,andando dal medico mi ha detto che probabilmente si trattava di candida e mi ha prescritto una crema antimicotica ,applicandola per 4 giorni solo la notte le cose sono migliorate ma poi dopo qualche giorno il prepuzio si restringe nuovamente si arrossa e anche il glande è arrossato con macchie,tra 2 giorni ho una nuova visita all’urologo(un altro),cosa pensate voi abbia sbagliato io la cura con solo 4 giorni di crema o ci vuole un altro tipo di crema? forse è il caso di fare la circoncisione?può la fimosi essere la causa di tutto questo anche delle macchie sul glande?

    #26218

    Dott. Luigi Laino
    Amministratore del forum

    Gentile utente una balanopostite di natura detentivi chiare ed un sintomo come una fimo si possono avere tantissimi cause tutte le simili fra loro. Direi di resettare questa condizione lunghissima e di immaginare anche che vista la lunghezza di questa storia è possibile che non si tratti di fenomenologie infettive ma di tutta altra natura. Bisogna pertanto approfondire la questione e valutare se una delle diverse dermatosi genitali che possono insorgere con modalità simili a quelle che cita possa essere la causa. Le consiglio quindi di sospendere ogni terapia fai da te e di rivolgersi ad un dermatologo esperto di venereologia, con rinnovata fiducia. Carissimi saluti. Dott.Laino

    #26233

    francesco
    Partecipante

    grazie per la risposta,dopo 2 mesi dalla presunta candida (secondo me non lo era)e curata con la pomata anitmicotica che aveva risolto la situazione del prurito ma non del prepuzio che non riuscivo più a scalpellarlo come prima ho fatto finalmente la visita dall’urologo in ospedale (consigliata dal medico per poi effettuare eventualmente la circoncisione in quel posto)il quale dopo aver ascoltato la mia storia
    mi ha visitato e mi ha detto che si tratta di fimosi e che le macchie e prurito erano dovute a un problema infiammatorio, mi ha detto che dovevo fare a circoncisione già molti anni fà e che la stessa risolverà tutti i problemi.a riguardo della macchia sul glande mi ha detto che è dovuta all’uso prolungato negli anni del cortisone(che io non mettevo sul glande ma prepuzio)e ha aggiunto testuali parole: chi è sto pazzo che vi ha detto di mettere il cortisone?infine sono andato in un ospedale per prenotare questo intervento e mi hanno detto che in quella struttura non la eseguono e testuali parole : vai a trovare dove la fanno mica è facile!ora ho pensato di contattare un urologo per una visita privata(le visite negli ospedali non mi son mai piaciute)e sperando che mi possa operare lui stesso. volevo chiedere secondo voi con questo intervento finirà questa strana situazione del mio pene? oppure dovrei optare per un dermatologo senza fare l’intervento?

    #26234

    francesco
    Partecipante

    a dimenticavo il prurito mi è rimasto solo sul prepuzio ma di sporadica intensità durante la giornata ela fimosi cè ancora

    #26268

    Dott. Luigi Laino
    Amministratore del forum

    Ribadisco il concetto di farsi visitare da un esperto e l’unico in questo campo è appunto il dermovenereologo!
    Saluti
    Prof Laino

Stai vedendo 5 articoli - dal 1 a 5 (di 5 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.