fbpx

HOME PAGE Forum Dermatologia Forum Dermatologia Lichen sclerosus

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Dott Luigi Laino 8 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #13998

    Anonimo

    Egr. dottore,
    la visita dermatologica/venreolgica ha diagnosticato un LS prepuziale per il quale è stata prescritta una terapia con cortisone unguento da applicare m/s, 4 fiale di cortisone i.m. le prime 2 a distanza di 5 gg. l’una dall’altra successivamente,le altre 2 a distanza di 7 gg. l’una dall’altra, un cp di antistaminico la sera e 3 cp di vitamina E al mattino.
    A distanza di 7 gg. non rilevo grossi miglioramenti, anzi.
    La parte dx meato, che nel frattempo era gonfia, non accenna a sgonfiarsi.
    Premetto che attualmente sto praticando anche una terapia di antibiotici (dedotta dall’antibiogramma) poichè la ripetizione (il primo ah evidenziato E. Coli trattato con Levofloxicina) di un tampone ha evidenziato la presenza di streptococco beta emolitico gr. D + Pseudomonas.
    Sono molto preoccupato, gradirei un suo autorevole parere circa la terapia che sto praticando.
    Grazie.

    #16577

    Dott Luigi Laino
    Partecipante

    Gentile utente

    come sempre mai mimpermetto di commentare in alcun modo le terapie di altri colleghi che secondo scienza e coscienza cercano di fare il meglio.

    Posso dirle che personalmente dovrebbe chiarire la situazione poiché il lichen sclerosus
    può e deve essere curato con efficacia.

    Ovviamente l’infezione associata nulla c’entra con la patologia in atto

    dott. Laino, Roma centro dermatologico

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.