fbpx

HOME PAGE Forum Dermatologia Forum Dermatologia Vulvodinia e Atrofia Vulvare…AIUTO!!!

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Dott. Luigi Laino 2 anni, 7 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #21232

    anonimo
    Partecipante

    Buon giorno Dott. Laino,
    la contatto perché è dal 2012 che ho iniziato ad avvertire una diminuzione, un accorciamento della vulva ma non credevo sarebbe stato l’inizio di un inferno!
    Nel 2013 l’atrofia andava avanti e non sono più riuscita a mettere pantaloni a causa di un iper sensibilità assurda!
    Per non entrare in contatto, faccio un buco nei leggings e porto maglie lunghe.
    I rapporti sono molto difficoltosi a causa della secchezza vaginale, la penetrazione è dolorosa, ho l’impressione che si sia ristretto l’ingresso in vagina, anche un semplice sfioramento è insopportabile.
    Ho dolore al clitoride che è quasi sparito, è diventato piccolo, il cappuccio clitorideo si è ritirato di almeno un centimetro e mezzo,l’orgasmo è diminuito di intensità, le piccole labbra si sono assottigliate parecchio e accorciate a tal punto che si vede già l’ingresso in vagina, le grandi labbra si sono sgonfiate e svuotate, ho due solchi interlabiali che prudono e si infiammano e faccio fatica a portare gli slip.
    Nel settembre 2014 mi è stata fatta una biopsia nel solco interlabiale da cui risulta ipercheratosi e flogosi cronica; a voce un dermatologo mi ha riferito che la biopsia non da nessun risultato utile perché è stata fatta nel punto sbagliato, me lo conferma?
    Premetto che non ho macchie bianche ma una pelle rosea molto chiara.
    Da una vulvuscopia del dicembre 2013 risulta mucosa ipotrofica.
    Il mio problema va avanti e nessun dottore sa darmi delle risposte!
    Sarei disposta a venire da lei, ma prima vorrei avere un suo parere anche mandandole delle foto, perché verrei da bergamo.
    mi aiuti!
    Buona giornata.

     

    [caption id="attachment_24919" align="alignnone" width="520"]Vulvodinia - Img Esempio - Latuapelle.it Vulvodinia – Img Esempio – Latuapelle.it[/caption]

    #21233

    Dott. Luigi Laino
    Amministratore del forum

    Gentilissima, debbo dire che questo suo problema è piuttosto diffuso nel genere femminile, rendendo molti disagi alla donna che ne è portatrice. Da qui è necessario però fare una diagnosi precisa! Non è possibile pertanto che nonostante le visite dalle effettuate la biopsia per formata ancora ci sia una vacanza diagnostica. La invito pertanto a scegliere il suo dermatologo venereologo di fiducia e a programmare una visita dermatologica finalizzata al reperimento di una diagnosi esatta.

    E’ importante sapere che ad oggi è possibile ricorrere alla Video-Dermoscopia digitale (VULVOSCOPIA DIGITALE) la quale è in grado di portare elementi importanti alla diagnosi, la quale spesso viene compiuta senza il ricorso alle biopsie. Di sicuro questa metodica (che fino a poco tempo fa era relegata solo alla diagnosi dei nei ed alla prevenzione del melanoma) ad oggi ha rivoluzionato anche questo contesto.

    Cari saluti

    Dott Laino
    https://www.latuapelle.it

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.