• Malattia infiammatoria della Cute ad andamento cronico recidivante, di tipo eczematoso e di natura genetica ed eredo-familiare. Rientra nelle patologie della triade atopica (Dermatite atopica, rinite allergica ed asma bronchiale) ed è tipica della fascia pediatrica, sebbene sia possibile anche in fase adulta sia come eredità pediatrica che come malattia di neo-insorgenza.

    dermatite atopica

    Nella prima fascia pediatrica si localizza eminentemente nel volto con risparmio della piramide nasale e delle regioni perioculari e nelle ghandi pieghe (solco intergluteo, radici delle cosce, ascelle) e nei genitali; nel bambino si localizza soprattutto nelle pieghe flessorie delle braccia e delle gambe (cavo popliteo, piega epitrocleare) e nell’adulto predilige il volto e il tronco.

    Caratterizzata da eczema, estrema secchezza della pelle e intenso prurito. Segni minimi di dermatite atopica sono la xerosi cutanea, il pallore, le occhiaie, la cheratosi pilare (spinulosismo).

    Le cure variano con l’intensità e la fascia di età e spaziano da steroidi, fino agli immunomodulatori topici e alla fototerapia.

    a cura del Dr Luigi Laino

    Inserisci un commento →