HOME Forum Dermatologia Forum Dermatologia Primo follow up

Questo argomento contiene 7 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Fabiola 2 mesi, 3 settimane fa.

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #26372

    Fabiola
    Partecipante

    Buongiorno,
    a mio marito e’ stato diagnosticato un melanoma PTA1 e ha subito la radicalizzazione ad agosto 2017. Avendo uno spessore di 0,45 l’oncologo non ha ritenuto necessario indagare oltre ( niente ecografie,ricerca sentinella,ecc).Ora al primo follow up sono emerse “..due adenopatie inguinali di 11 e 16 mm,per cui si consiglia ago aspirato per tipizzazione”
    L’oncologo alla visita dubita di questo referto,in quanto non “sente niente alla palpazione ” e consiglia una nuova ecografia a breve.
    Il miei dubbi sono tanti: l’ecografia può aver confuso dei linfonodi con neoformazioni di origine diversa? Se davvero fossero linfonodi,potrebbero già essere stati presenti all’esordio e quindi era necessario approfondire con altri esami? E’ possibile che i linfonodi malati non siano riscontrabili alla palpazione ? Mi scuso,ma l’ansia sale….
    Grazie mille

    #26373

    Dott. Luigi Laino
    Amministratore del forum

    Gentilissima Fabiola,

    Da qui non possiamo conoscere l’entità della situazione; anzitutto una domanda: qual è la sede dell’asportazione del melanoma? Gamba?

    Saluti
    Dr Laino

    #26381

    Fabiola
    Partecipante

    Buongiorno dottore,
    il melanoma era dorsale,nella parte bassa della schiena ,in posizione centrale

    #26383

    Dott. Luigi Laino
    Amministratore del forum

    In virtù dello spessore inziale del melanoma, direi di essere assolutamente ottimisti! Nel caso di ulteriori dubbi, i miei colleghi opteranno credo per un ulteriore esame scintigrafico (PET).

    mi faccia sapere

    #26386

    Fabiola
    Partecipante

    Buonasera Dottore,
    in riferimento al mio precedente scritto ringrazio per la cortese risposta e aggiorno con i dati dell’eco eseguita oggi ad una settimana dalla precedente.
    “In sede inguinale sinistra 2 linfonodi a morfologia irregolare di dimensione massima rispettivamente di cica 2,6×0,7 cm e 1,8x 0,6 cm
    utile approfondimento con ago aspirato.
    In sede inguinale destra due linfonodi a morfologia ovalare di 1,6x 0,6 cm e 1,5 x o,7 cm ancora di possibile natura reattiva.
    Visita oncologica fissata.
    Cosa ne pensa?Quale sarà la procedura ora?
    Grazie ancora

    #26387

    Dott. Luigi Laino
    Amministratore del forum

    Si effettuerà da ciò che leggo un semplice ago aspirato (rapido e praticamente indolore) per la valutazione delle cellule del linfonodo le quali da come descritto potrebbero essere di natura reattiva (infiammatoria non tumorale)

    mi faccia sapere
    Dr Laino

    #26403

    Fabiola
    Partecipante

    Gentilissimo dott.Laino,
    rieccomi a lei per aggiornarla.
    Effettuata oggi la visita oncologica e prescritti analisi del sangue,TAC e agoaspirato.
    Alla visita il medico rileva alla palpazione un “verosimile” (?) linfonodo inguinale di circa 1 cm di diametro,adeso alla parete sottocutanea, con contorni difficilmente delimitabili, non dolente, con una forma ” strana” rispetto ai classici linfonodi da melanoma . Prescritti analisi del sangue,TAC e agoaspirato.
    E si a avanti….
    Grazie e buona serata

    #26453

    Fabiola
    Partecipante

    Buonasera.
    Eccomi di nuovo qui ad approfittare della sua cortesia.
    Questo e’l’esito della TAC
    Esame eseguito senza, durante e dopo infusione ev di mdc organo iodato non ionico.
    TORACE
    Gabbia toracica simmetrica.
    Non alterazioni densitometriche parenchimali polmonari a focolaio in atto bilateralmente.
    Esiti fibrocalcifici al lobo inferiore sn in adiacenza bolla di enfisema.
    Non versamento pleurico né significativo versamento pericardico.
    Non adenopatie mediastiniche in presenza di linfonodi con asse corto <1cm; linfonodo ingrandito
    (13 x 12 mm) in sede ilare sinistra, al di sopra dell’origine del bronco lingulare.
    ADDOME
    Fegato di volume nei limiti di norma, con ipotrofia del lobo sinistro, presenta densità omogenea
    con alcune formazioni cistiche la maggiore a livello del V segmento con diametro di 26 mm.
    Non dilatate le vie biliari.
    Milza, pancreas e surreni nei limiti.
    Entrambi i reni sono in sede di normali dimensioni, con parenchima di spessore conservato e
    regolare effetto parenchimografico.Bilateralmente sono riconoscibili alcune formazioni cistiche parenchimali e plurime formazioni
    cistiche parapieliche.
    Non adenopatie lomboaortiche e pelviche.
    Piccolo linfonodo con diametro max di 11 mm è riconoscibile in sede iliaca comune dx.
    Alcuni linfonodi ingranditi, di morfologia allungata sono riconoscibili in sede inguinale sn, il
    maggiore del diametro di 22 mm.
    Siamo in attesa dell’esito dell’agoaspirato.
    Posso avere un suo parere,nei limiti di un consulto online?
    Grazie

Stai vedendo 8 articoli - dal 1 a 8 (di 8 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.