HOME Forum Dermatologia Forum Dermatologia balanite irritativa

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Dott. Luigi Laino 1 mese, 1 settimana fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #25726

    feltri_13
    Partecipante

    Buonasera Dottor Laino,

    Mi è stata diagnosticata una balanopostite eritematosa durante una visita agli inizi di luglio;
    Durante la visita mi è stato consigliato di utilizzare :
    .oil free detergente come sapone
    .ceramol beta come crema 1/2 volte al giorno
    .advantan crema da applicare per 7 giorni, poi per 7 giorni a giorni alterni, e di fare degli impacchi con acqua borica 3% prima di applicare advantan.

    Non vedendo nessun miglioramento ho ricontattato il dermatologo; dopo aver visto alcune foto il commento è stato ” parrebbe solo molto secco”, quando i sintomi sono gli stessi con cui mi presentai da lui, ma peggiorati rispetto alla visita effettuata.

    Mi sono rivolto ad un altro dermatologo, che ha confermato la balanopostite consigliandomi di utilizzare
    . 2 volte al giorno monoderma E5
    . gentamicina all’occorrenza per 4/5 giorni

    Dato che la situazione non è migliorata, ho effettuato un altra visita dallo stesso dermatologo, che ha cambiato la diagnosi in balanite irritativa e mi ha consigliato
    .ceramol crema (sembra reagire meglio rispetto al monoderma e5)
    .gentamicina per 15 giorni
    .cicalfate da applicare sull’asta

    La contatto per avere un suo parere in quanto sono dubbioso; ho avuto diversi tipi di sintomi :
    . il glande si è presentato fin da subito molto rugoso, come se avesse dei piccoli squarci; la pelle si è molto desquamata dando origine a una sorta di papule ( sintomo per altro, che non ho riscontrato in nessun tipo di balanite cercando in internet, anche in un articolo scritto da lei)
    . durante i trattamenti sono comparse delle macchie rosse sull’asta che vanno e vengono
    . con il tempo sono comparse delle papule sulla corona.
    .il classico prurito e gli arrossamenti ( in questo caso sul glande) erano scomparsi già dopo la prima settimana di trattamenti.

    Vorrei cortesemente avere un suo parere sulla situazione e vorrei chiederle se posso sottoporre al suo giudizio delle immagini per facilitarle la comprensione della situazione.

    In particolare vorrei chiederle, è possibile che una balanite sia cronica o con la giusta cura la situazione si risolve? possono esistere dei collegamenti con le papule comparse sulla corona?

    Colgo l’occasione per augurarle una buona serata

    #25735

    Dott. Luigi Laino
    Amministratore del forum

    Gentile utente

    1. Le foto amatoriali non servono a far diagnosi e non possono essere utilizzate

    2. La balanopostite può essere cronicizzante o recidivante ma primo fra tutte va ricercata la causa ESATTA fra le tante

    Rinnovo la fiducia e riproducano la visita dermatologica venereologica con questa indicazione
    Cari saluti
    Prof Laino

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.